Sara Del Vecchio, beacher

Mi sono avvicinata al mental coaching perchè volevo migliorarmi. Migliorare solo nello sport, credevo all’inizio, imparare ad uscire dalle situazioni di difficoltà in campo, aumentare la sicurezza in me stessa. Ma quando ho iniziato a lavorare con Giulia ho capito subito che non si trattava solo di approcciare nel modo migliore allo sport che pratico,…