Virginia Caliciotti, atleta

Mi sono avvicinata al mental coaching per il tipo di studi percorsi, conoscevo di cosa si trattava e più o meno come funzionava. Sapevo di aver bisogno di un percorso di mental coaching ma un pò per una questione economica e un pò perché volevo trovare la persona giusta, ho aspettato.

Dettagli

Gaia Munaron, giocatrice di pallavolo di serie B

Ero stanca di avere sempre prima delle gare ansia e di non divertirmi più mentre giocavo a causa delle mie troppe preoccupazioni e dei miei pensieri negativi, ecco perchè mi sono rivolta ad un mental coach. Oggi mi sento molto più sicura e sono riuscita a capire cose di me che prima non sapevo. Inoltre,…

Dettagli

Sara Del Vecchio, beacher

Mi sono avvicinata al mental coaching perchè volevo migliorarmi. Migliorare solo nello sport, credevo all’inizio, imparare ad uscire dalle situazioni di difficoltà in campo, aumentare la sicurezza in me stessa. Ma quando ho iniziato a lavorare con Giulia ho capito subito che non si trattava solo di approcciare nel modo migliore allo sport che pratico,…

Dettagli

Edoardo Serafino, giocatore di pallavolo

Praticando uno sport dove il contatto fisico con l’avversario è inesistente e non avendo doti atletiche fuori dalla media, ho capito subito che per competere ad alto livello avevo bisogno di allenare le mie capacità mentali il più possibile in modo da poter contrastare chi aveva qualità diverse dalle mie. Da qui la mia curiosità…

Dettagli

Daniel Arpaia, allenatore di pallavolo

Ho iniziato ad allenare a 18 anni e dopo esattamente diciotto anni ho pensato che fosse arrivato il momento di rimettermi in discussione e capire se il mio modo di allenare era ancora corretto oppure era possibile migliorare e imparare qualcosa di nuovo; non tanto dal punto di vista tecnico, per i quali frequento corsi…

Dettagli

Federica Milani, atleta

Premetto che mi hanno sempre interessato e affascinato le dinamiche e le modalità della comunicazione con noi stessi e con gli altri, così come l’osservare l’influenza che i nostri pensieri hanno sui nostri risultati (non solo sportivi) e comprenderne l’importanza. Avevo inizialmente sentito parlare e approcciato l’allenamento mentale tramite la disciplina dell’arrampicata che pratico nel…

Dettagli

Stefano Berlincioni, dirigente sportivo

Sono una persona molto curiosa e che ha sempre cercato di migliorarsi e migliorare l’ambiente intorno a sé: negli ultimi anni avevo capito che l’aspetto mentale è fondamentale nello sport come nella vita di tutti i giorni e quindi il Mental Coaching era una strada che valeva la pena percorrere. Con Giulia ho migliorato il…

Dettagli

Scilla Tonetti, ambassador Ferrino, 2^al Tor Des Geants, Ultra Trail

In un periodo di “crisi” di testa ho deciso di rivolgermi ad un Mental Coach: troppa pressione psicologica molto difficile da gestire prima delle gare, che mi causava anche difficoltà fisiche (stomaco, intestino) durante le gare. Non riuscivo a divertirmi più in gara e iniziavo a non godermi appieno quello che invece ho sempre amato.…

Dettagli

C. giocatrice di serie A di pallavolo e beacher

Da che mi ricordi i fattori mentale e psicologico mi hanno sempre affascinata. Inoltre, con lo sport mi sono accorta sempre di più che proprio questi fattori erano parecchio importanti. Stuzzicavano la mia attenzione, sì, ma al contempo rimanevamo niente più di un qualcosa di indecifrabile.Conoscevo il lavoro di Mental Coach ma credevo fosse tutt’altra…

Dettagli

Letizia Anello, giocatrice di pallavolo di B1

Il lavoro di mental coaching mi ha aiutata in un periodo “buio” della mia vita in cui niente andava per il verso giusto. Grazie al percorso iniziato con Giulia sono riuscita ad uscirne per finire al meglio la stagione. Nella vita quotidiana quello che sto imparando mi aiuta invece a vivere i problemi in modo…

Dettagli

Giovanna Galuppo, allenatrice della squadra di pattinaggio Precision Team Albinea (RE), vincitrice con le sue squadre di 10 titoli italiani, 5 titoli Europei, 2 argenti e 1 argento e 1 bronzo mondiale.

Lavorare con Giulia mi aiuta a schematizzare e ottimizzare gli allenamenti. La gestione degli obiettivi e la gradualità del lavoro sono più chiare a me stessa e questo mi aiuta a renderli chiari alla squadra. Giulia rende più semplici alcune dinamiche e ho imparato a focalizzare la mia attenzione sugli aspetti davvero importanti tralasciando il…

Dettagli

Ilaria Angelelli, atleta professionista di pallavolo

Ho iniziato il percorso con Giulia in modo molto scettico. Dopo anni di agonismo, sapevo di avere meccanismi difficili da scardinare. Ma, allo stesso tempo, ero consapevole di avere ancora delle risorse alle quali non riuscivo ad accedere al 100%. Tatticamente e tecnicamente potevo considerarmi un giocatore esperto ma c’era ancora un aspetto nel quale…

Dettagli

Cristiano Lucchi, allenatore del Club Italia e allenatore della nazionale italiana di pallavolo, olimpionico a Rio 2016

Ho deciso di farmi affiancare da Giulia per trovare nuove soluzioni sia di comunicazione che di motivazione da portare ad un progetto importante come quello del Club Italia. L’ho scelta perché la ritengo una persona colta, intelligente e preparata (anche tecnicamente sulla pallavolo), umile nel proprio lavoro, ma intraprendente quando vuole raggiungere il suo obiettivo.…

Dettagli